Vuoi venire a Savona?

Non correre subito al porto... 


Molti arrivano a Savona esclusivamente per imbarcarsi e andare in crociera, infatti, ormai da alcuni anni, nel nuovo porto, c'è il terminal delle navi Costa e Carnival. Quasi tutti i giorni arrivano e partono enormi navi, con destinazioni diverse, all'interno del Mar Mediterraneo ed oltre... Gli imbarchi e gli sbarchi avvengono al mattino, quando attraccano le grandi navi alla banchina e il porto si riempie di turisti provenienti da svariati paesi d'Europa e non solo...
Se devi partire anche tu, sarà più semplice e rilassante, pernottando a Casa Delù, già dalla serata precedente; al mattino sarai sul posto, ben riposato e pronto a partire per la tua grande crociera. Potrai fare ugualmente se sbarchi a Savona: fermati a dormire da noi, non lasciare questa graziosa città senza aver scoperto almeno alcuni dei suoi segreti.



Nel porto c'è una zona della vecchia darsena  riservata ai piccoli pescherecci. Qui si respira veramente il profumo della salsedine, rimasta fra le maglie delle reti di "tremagli e bolentini".

Si possono comperare i pesci direttamente dai pescatori, oppure consumare una calda frittura comodamente seduti al tavolo di uno dei tanti piccoli ristoranti.


 Ma la novità del momento è costituita dal "chilometri zero" con il pescato freschissimo, cucinato direttamente sul peschereccio. 



 
Ma la darsena riserva altre sorprese nella zona dedicata alle barche da diporto, dove sono attraccati piccoli velieri ed altre lussuose imbarcazioni di fortunati naviganti... 

Sono talmente belle che è un piacere guardarle mentre ci si addentra in città.  

La fortezza del Priamar, crea uno scenario ultramillenario, che fà da cornice al rinnovato contesto cittadino del nuovo porto turistico. 

La fortezza è sede di attività culturali importanti; si può visitare liberamente e costituisce una parte importante del vissuto storico della città. 

 


La passeggiata all'interno della fortezza del Priamar è particolarmente suggestiva: è preferibile percorrere l'intero percorso originario (evitando l'ascensore, se possibile) 

Nel primo tratto sopraelevato si gode di vista sugli scavi romani e ci si addentra all'interno della fortezza varcando gli originali archivolti e calcando i vecchi selciati di pietre.

Attraverso l'ascensore si arriva direttamente sulla piazza del Maschio, sotto al porticato a crociera. 

 
Si può ammirare il restauro conservativo di gran parte della struttura, utilizzata per numerose manifestazioni e che nel periodo estivo ospita anche il grande palco per la stagione lirica dell'Opera Giocosa.

Il percorso si conclude con un particolare punto di osservazione, elevato e panoramico, molto efficace per godere di un'ampia vista dall'alto, sulla città. 




Dal belvedere si possono ammirare le torri rimaste a testimonianza di un passato glorioso, immaginando le ricchezze che Savona ha potuto vantare in un tempo lontano... 


Se ti piace Savona, e vuoi rimanere prosegui la tua visita, leggi altri post...